COVID 19: contributi personale sanitario per alloggio temporaneo ed emergenziale

Oggetto     

COVID 19: collocazione abitativa temporanea ed emergenziale e supporto economico per il personale sanitario

Area tematica

Contributi e agevolazioni

Descrizione

Il Comune di Tolmezzo, con deliberazione della Giunta n. 229 del 3/11/2020, per garantire il funzionamento delle strutture sanitarie locali anche in piena emergenza sanitaria, mette a disposizione degli operatori sanitari (negativi al virus Sars-CoV-2 ma conviventi con persone positive, oppure negativi al virus Sars-CoV-2 ma in contatto con pazienti COVID) gli alloggi destinati ad Albergo Diffuso, accollandosi il 50% della spesa derivante dall'utilizzo degli stessi.


Responsabile procedimento: Elena Brollo

: 30

Regolamento comunale sul procedimento amministrativo

Tempo medio effettivo di conclusione (giorni): al momento della richiesta

Uficio: Assistenza

 
CHI PUÒ PRESENTARE LA DOMANDA

Fattispecie A:
Personale sanitario negativo al virus Sars-CoV-2 in servizio presso l'ospedale civile di Tolmezzo, l'A.S.P. della Carnia "Scrosoppi" e il CSM di Tolmezzo, e convivente con persone positive (siano esse familiari o coinquilini).

Fattispecie B:
Personale sanitario negativo al virus Sars-CoV-2 ed in servizio in reparti o aree cosiddetti Covid e quindi a contatto con pazienti positivi al Sars-CoV-2, dell'ospedale civile di Tolmezzo, dell'A.S.P. della Carnia "Scrosoppi" e del CSM di Tolmezzo, che abbiano necessità di allontanarsi temporaneamente dalla propria abitazione per proteggere i propri familiari dai rischi del contagio.

ATTENZIONE: le persone appartenenti ad entrambe le fattispecie non devono avere alternative di alloggio private o fornite dal proprio datore di lavoro o da altri Enti sovracomunali competenti.

PROCEDURA E TEMPISTICA

- La persona interessata in possesso dei requisiti presenta domanda al Comune utilizzando l'allegato modulo.
- Il Comune di Tolmezzo provvede a istruire la richiesta e a trasmettere i dati dei beneficiari all'Albergo diffuso di Tolmezzo, nei limiti e possibilità date dallo stanziamento a bilancio.
- L'Albergo diffuso di Tolmezzo, nei limiti degli alloggi messi a disposizione, provvede a contattare direttamente l'assegnatario per comunicargli la collocazione dell'alloggio disponibile assegnatogli e per accordarsi sulle modalità e i dettagli per l'ingresso nell'alloggio.

Il procedimento ha scadenza il 20 dicembre 2020.

COSTI A CARICO DEL RICHIEDENTE E COMPARTECIPAZIONE DEL COMUNE

Il costo giornaliero delle strutture messe a disposizione dell'Albergo diffuso di Tolmezzo è di 20 euro al giorno per persona. Il Comune di Tolmezzo supporta economicamente il personale sanitario nel sostenere la spesa derivante dall'utilizzo degli alloggi in oggetto, sostenendo il 50% della spesa pertanto 10 euro al giorno per persona. La restante parte di 10 euro è a carico dell'assegnatario che dovrà provvedere a pagare quanto dovuto per la sua quota direttamente all'Albergo Diffuso di Tolmezzo

ALLEGATI ALLA DOMANDA

Fotocopia di un valido documento di identità, se la domanda non viene sottoscritta davanti al funzionario che la riceve e che deve riconoscere la persona che sottoscrive.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La richiesta potrà essere presentata al Comune di Tolmezzo in una delle seguenti modalità:
- tramite mail: assistenza@com-tolmezzo.regione.fvg.it sottoscritta con firma autografa e con allegata copia del documento di identità del firmatario

oppure (esclusivamente se impossibilitati a inoltrare la domanda via mail)

- di persona
allo Sportello del Cittadino del Comune di Tolmezzo - Piazza XX Settembre, 1 - piano terra (0433 487965-487990) aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 10.30-12.30 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 17 alle 18.

Non sarà possibile compilare la domanda allo Sportello che si occupa solo del ritiro il modulo che pertanto dovrà essere compilato in ogni sua parte, firmato el con allegata la fotocopia del documento di riconoscimento. Qualsiasi necessità di chiarimento sulla compilazione potrà essere supportata telefonicamente (0433/487977).

DURATA E TERMINE ASSEGNAZIONE ALLOGGIO

Come precisato nel "Foglio Condizioni" si distingue tra le due categorie di operatori sanitari cui è riservata l'iniziativa.
Fattispecie A La durata dell'assegnazione di uno degli alloggi dell'Albergo Diffuso di Tolmezzo è correlata al periodi di positività al Sars-CoV-2 della persona convivente.
Il richiedente è tenuto a comunicare al Comune il termine di tale periodo di positività entro la giornata in cui ne viene a conoscenza e a rientrare al proprio domicilio. Il Comune è titolato a chiedere verifiche periodiche sull'effettiva possibilità di rientro a domicilio e sui termini per i quali è stata chiesta l'assegnazione dell'alloggio e il correlato contributo comunale.
Fattispecie B Il termine dell'accoglienza presso gli alloggi è vincolato alla disponibilità data dall'Albergo Diffuso di Tolmezzo, fissato al 20 dicembre 2020.
Deve in ogni caso essere mantenuto il requisito di attività lavorativa presso reparti o aree cosiddetti Covid e quindi a contatto con pazienti positivi al Sars-CoV-2, dell'Ospedale Civile di Tolmezzo, dell'A.S.P. della Carnia "Scrosoppi" e del CSM di Tolmezzo. Tale termine potrà essere anticipato dal Comune in relazione ai limiti dati dallo stanziamento a bilancio per sostenere tale spesa.

**Tutti gli assegnatari, in caso di eventuale sopravvenuta positività al Sars-CoV-2, sono tenuti a darne immediata comunicazione al Comune di Tolmezzo e all'Albergo Diffuso di Tolmezzo e a liberare l'alloggio entro la giornata.**

COSA FARE SE L’UFFICIO NON RISPONDE

Se il Responsabile del procedimento indicato nella sezione riferimenti non risponde entro il termine per la conclusione indicato nella stessa sezione, il cittadino può chiedere al Segretario Generale del Comune di Tolmezzo di farlo al suo posto, avvalendosi del potere sostitutivo in caso di inerzia per mancata o tardiva emanazione di provvedimenti nei termini da parte dei responsabili inadempienti che gli è stato conferito dalla Giunta Comunale.

http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/famiglia-casa/politiche-famiglia/FOGLIA1/#n4

GESTIONE ASSOCIATA FRA I COMUNI DI AMARO, CAVAZZO CARNICO, TOLMEZZO E VERZEGNIS

INFORMATIVA AI SENSI DELLA LEGGE 241/1990: le Amministrazioni Comunali eseguono controlli, anche a campione, sulla veridicità delle autocertificazioni e delle dichiarazioni sostitutive di atto notorio eventualmente rilasciate dagli interessati.

COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 7 e 8 della L. 241/1990 (e successive modifiche ed integrazioni), la presente costituisce comunicazione di avvio del procedimento dell’istruttoria relativa alla richiesta di accesso al contributo per il diritto allo studio anno scolastico 2020-2021.
A tal fine le comunichiamo quanto segue:
-    L’oggetto del procedimento è “Covid-19. Richiesta collocazione abitativa temporanea ed emergenziale e supporto economico per personale sanitario”
-    Il responsabile del procedimento è la Dott.ssa Elena Brollo dell’Ufficio Comune per i Servizi Generali con sede a Tolmezzo in piazza XX Settembre n. 1 e il domicilio digitale è assistenza@com-tolmezzo.regione.fvg.it;
-    È possibile prendere visione degli atti mediante richiesta mezzo mail all’indirizzo assistenza@com-tolmezzo.regione.fvg.it;
-    In alternativa, è possibile prendere visione degli atti presso l’Ufficio Assistenza del Comune di Tolmezzo, con sede in piazza XX Settembre n. 1.
La concessione e la materiale erogazione del contributo richiesto è di competenza dello scrivente Ufficio, che vi provvederà entro i 30 giorni successivi al termine dell’istruttoria. Le comunichiamo che in caso di mancato rispetto del termine di cui sopra, potrà richiedere l’intervento sostitutivo da parte del Segretario Generale Ruggero Peresson, che concluderà in via sostitutiva il procedimento entro il termine di giorni 15.

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL’ART. 13 E SEGUENTI DEL REGOLAMENTO UE N. 2016/679 (G.D.P.R.)
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 del Regolamento 679/2016/UE “General Data Protection Regulation” (GDPR), si informa che ciascun Ente riceve, conserva, comunica, raccoglie, registra e dunque tratta i dati personali nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità degli interessati, con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali.

1.    TITOLARE E CONTITOLARI DEL TRATTAMENTO

I Comuni di Tolmezzo, Amaro, Cavazzo Carnico e Verzegnis hanno sottoscritto un accordo di contitolarità nel trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 26 del Regolamento (UE) 679/2016.
Il titolare del trattamento dei dati personali di cui alla presente informativa è il Comune di Tolmezzo, in qualità di Ente capofila della Gestione associata dei servizi, mentre i Comuni di Amaro, Cavazzo Carnico e Verzegnis sono contitolari del trattamento.
Di seguito, il dettaglio dei contatti, di ciascun Comune:

COMUNE DI TOLMEZZO (TITOLARE DEL TRATTAMENTO)
Indirizzo: Piazza XX Settembre, 1 - 33028 Tolmezzo UD
Email: comune.tolmezzo@com-tolmezzo.regione.fvg.it
Pec: comune.tolmezzo@certgov.fvg.it
Telefono: 0433 487911
COMUNE DI AMARO (CONTITOLARE DEL TRATTAMENTO)
Indirizzo: Via Roma, 33 - 33020 Amaro
Email: segreteria@com-amaro.regione.fvg.it
Pec: comune.amaro@certgov.fvg.it
Telefono: 0433 94056
COMUNE DI CAVAZZO CARNICO (CONTITOLARE DEL TRATTAMENTO)
Indirizzo: Piazzale dei Caduti, 5 - 33020 Cavazzo Carnico
Email: affari.generali@com-cavazzo-carnico.regione.fvg.it
Pec: comune.cavazzocarnico@certgov.fvg.it
Telefono: 0433 93003
COMUNE DI VERZEGNIS (CONTITOLARE DEL TRATTAMENTO)
Indirizzo: Via Udine, 2 - 33020 Verzegnis
Email: segreteria@com-verzegnis.regione.fvg.it
Pec: comune.verzegnis@certgov.fvg.it
Telefono: 0433 2713

2. RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (RPD o Data Protection Officer – DPO)
Il responsabile della protezione dei dati (RPD o Data Protection Officer – DPO) è il referente al quale gli interessati potranno rivolgersi per qualsiasi richiesta e/o chiarimento inerente la presente informativa e il trattamento dei dati personali.
Il DPO potrà essere contattato con le seguenti modalità:
Email: dpo@boxxapps.com
Pec: boxxapps@legalmail.it
Telefono: 800893984

3. FINALITÀ E BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO
3.1) Il trattamento dei dati personali forniti dagli interessati o comunque utilizzati, viene effettuato per lo svolgimento di funzioni istituzionali dell’Amministrazione comunale, in particolare per l’esecuzione dei compiti di interesse pubblico di cui è investito il titolare per il perseguimento della finalità connessa all’espletamento del seguente procedimento:
-    Covid-19. Richiesta collocazione abitativa temporanea ed emergenziale e supporto economico per personale sanitario
3.2) Il trattamento dei dati personali forniti dagli interessati o comunque utilizzati, in particolare dei dati relativi alla e-mail/PEC personale e al numero di cellulare, viene effettuato, sulla base del consenso preventivamente espresso dall'interessato, per le seguenti finalità:
- invio delle comunicazioni relative al procedimento di concessione del beneficio di cui all’oggetto;
- essere contattati telefonicamente e/o via e-mail dall’Albergo diffuso Tolmezzo per ogni questione relativa all’assegnazione dell’alloggio e alla permanenza nello stesso
.

4. NATURA DEL CONFERIMENTO DEI DATI
Si informa che, tenuto conto delle predette finalità del trattamento, il conferimento dei dati è necessario e il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrà avere, come conseguenza, l’impossibilità di istruire e concludere il relativo procedimento amministrativo.
Si ricorda che i Comuni non provvederanno ad inviare alcuna comunicazione cartacea, pertanto il mancato consenso al trattamento dei dati personali relativi all’indirizzo e-mail/PEC e al numero di cellulare renderà impossibile l’invio di comunicazioni relative al procedimento cui all’oggetto.

5. TIPOLOGIA DI DATI TRATTATI
I dati che possono essere raccolti e trattati nell’ambito del procedimento di cui al punto 3, appartengono alle seguenti categorie:
a) Dati identificativi (ad esempio cognome, nome, nascita, residenza, domicilio, codice fiscale, indirizzo di posta elettronica, recapito telefonico, ecc.);
b) Dati inerenti alla condizione anagrafica;
c) Dati relativi alla situazione lavorativa;
d) Dati sanitari strettamente correlati al procedimento.

6. MODALITÀ DI TRATTAMENTO DEI DATI
I dati personali raccolti, compresi quelli che rientrano nelle "categorie particolari di dati personali" ai sensi dell'articolo 9 del GDPR, saranno trattati dai soggetti designati e da quelli autorizzati al trattamento impiegati presso i singoli servizi comunali interessati alla richiesta. Gli stessi saranno trattati, per le finalità sopra indicate, sia per mezzo di archivi cartacei che per mezzo di archivi informatici o telematici e, comunque, con modalità tali da garantire la sicurezza, l’integrità e la riservatezza dei dati, nonché nel pieno rispetto dei principi generali in materia di protezione dei dati personali. Il trattamento non prevede processi decisionali automatizzati, compresa la profilazione.

7. DESTINATARI DEI DATI PERSONALI

I dati potranno essere comunicati, esclusivamente per le finalità connesse e/o conseguenti al procedimento in oggetto, a soggetti pubblici o privati ai quali la comunicazione sia obbligatoria per disposizione di legge o regolamento (ad esempio ai terzi legittimati nei casi previsti dalla legge 7 agosto 1990 n. 241, oppure agli enti ed autorità di controllo, alla Regione Friuli Venezia Giulia e all'UTI della Carnia), all’Albergo diffuso Tolmezzo oppure ai soggetti nominati responsabili esterni, ai sensi dell’art. 28 del GDPR, in presenza di un obbligo contrattuale, che prestino garanzie adeguate circa la protezione dei dati e agiscano in base alle direttive impartite dal titolare del trattamento (ad esempio alla ditta che fornisce il pacchetto di SMS per l’invio di comunicazioni relative al procedimento).
I dati saranno diffusi solo se previsto da specifiche norme riguardanti obblighi di pubblicazione e trasparenza.

8. TRASFERIMENTO DEI DATI
Nell’ambito del procedimento di cui al punto 3 non è previsto alcun trasferimento dei dati a Paesi terzi o a Organizzazioni Internazionali.

9. PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI
I dati saranno conservati per il tempo necessario per il conseguimento delle finalità per le quali sono raccolti e trattati. Sarà possibile la loro conservazione anche dopo la conclusione del relativo procedimento amministrativo per l’espletamento di tutti gli eventuali adempimenti conseguenti. Ciascuna Amministrazione potrà conservare i dati per periodi più lunghi a fini di archiviazione nel pubblico interesse, allo scopo di adempiere ad obblighi normativi o di esercitare una legittima facoltà secondo quanto previsto dall’art. 5, comma 1, lett. e) del GDPR.

10. DIRITTI DELL’INTERESSATO
In ogni momento l’interessato potrà esercitare, ai sensi degli articoli da 15 a 21 e dell’art. 77 del GDPR, i seguenti diritti:
a) di accedere e chiedere copia, anche in formato elettronico o digitale, dei dati personali in possesso del titolare del trattamento;
b) di richiedere conferma dell’effettivo trattamento dei suoi dati personali da parte del titolare;
c) di ottenere la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano (nei casi previsti dalla normativa);
d) di opporsi al trattamento, nei casi previsti dalla normativa;
e) alla portabilità dei dati, nei casi previsti dalla normativa;
f) di revocare il consenso, ove previsto: la revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento basata sul consenso conferito prima della revoca;
g) di proporre reclamo all'autorità di controllo (Garante Privacy).

L’interessato può, in qualsiasi momento, esercitare i suoi diritti mediante l'invio di una richiesta scritta al Comune di Tolmezzo.