Eventi in programma

27/10/2017

Gran Finale di gustoCarnia 2017

Cooking Gala gustoCarnia 2017
Programma Cooking Gala gustoCarnia 2017

 

I ristoratori e i produttori di gustoCarnia insieme si danno appuntamento per la festa di chiusura delle serate 2017 che hanno riscosso un incredibile successo su tutto il territorio carnico.
Questa del 27 ottobre, però, è l'occasione più ghiotta: da non perdere!

La serata sarà dedicata agli storici interpreti della gastronomia carnica:
Gianni e Franca Cossetti (Albergo Roma, Tolmezzo), Norma e Beppino Del Fabbro (Albergo Roma, Tolmezzo),
Nives e Bepi Salon (Albergo Salon, Piano d’Arta),
Giulia ed Ettore Cimenti (Albergo Cimenti, Villa Santina).
Saranno presenti anche le delegazioni e i cuochi di altre città alpine per Tolmezzo Città Alpina dell'Anno 2017.

Il programma:
Tolmezzo, ore 19.30:
aperitivo al Museo Carnico delle Arti Popolari;
a seguire:
cena nell’Antica Trattoria Carnia

info e prenotazioni: 0433 2612- 328 7504094
visita la pagina facebook di gustoCarnia

28/10/2017

Filo dei Sapori 2017

Il Filo dei Sapori è la kermesse dedicata alle tipicità agroalimentari e le specialità culinarie della Carnia, organizzata per valorizzare e diffondere la ricchezza di biodiversità di un territorio sempre da esplorare ‘con gusto’.
Il ventaglio dei prodotti della terra e dei derivati è amplissimo: frutta, succhi e distillati, farine, patate ed ortaggi, erbe alimurgiche, birre artigianali, mieli, salumi e formaggi, rappresentati in decine di varietà autoctone e proposti non solo come semplice occasione di acquisto, ma come opportunità di conoscenza del territorio attraverso varie esposizioni, dimostrazioni e degustazioni.

Obiettivo della manifestazione è far conoscere i volti di agricoltori e di cuochi che si celano dietro ad un prodotto o un piatto, persone che si raccontano nelle Piazze di Tolmezzo trasmettendo la passione, l’amore per la propria professione e per un territorio frastagliato e tutto da scoprire.

I numeri dell’edizione 2016: mercato agroalimentare con n. 39 aziende; n. 12 presentazioni di aziende e prodotti con degustazione; n. 10 show-cooking con i cuochi di ‘gustoCarnia’; n. 9 attività didattiche e n. 4 mostre di ecotipi locali (mele, fagioli, mais) e varietà di patate.

L’evento, in programma  dal  28 al 30 ottobre 2017 e giunto alla 4^ edizione, nasce dalla collaborazione dell’UTI (Unione Territoriale Intercomunale) della Carnia con: Città di Tolmezzo, ERSA, Isis Solari, Isis Linussio, Cefap, Confcommercio (GustoCarnia), Nuova Pro Loco Tolmezzo, Museo Carnico delle Arti Popolari e ASCA (Leggimontagna).

In occasione di Tolmezzo Città Alpina 2017 verrà realizzato un ‘villaggio delle Città alpine’, dove si potranno promuovere e far conoscere al grande pubblico i territori, le produzioni tipiche e i prodotti che caratterizzano le singole Città Alpine di Slovenia, Austria, Germania, Italia, Francia e Svizzera.

Novità di quest’anno la via della biodiversità e delle api che accompagnerà il pubblico nella sede del Museo Carnico delle Arti popolari ‘Michele Gortani’ dove sarà allestita la rassegna dei mieli di montagna, un modo diverso di comunicare l’importanza di questi preziosi insetti e della biodiversità di cui è particolarmente ricca la Carnia.

Inaugurazione mostra fotografica "Racconti di guerra"

Locandina mostra fotografica "Racconti di guerra"

RACCONTI DI GUERRA - I segni dell'Uomo nelle Terre Alte

MUSEO CARNICO DELLE ARTI POPOLARI "Michele Gortani"
20 OTTOBRE - 12 NOVEMBRE 2017

Venerdì 20 ottobre al Museo Carnico delle Arti Popolari "M. Gortani" alle ore 18:00 si è tenuta l'inaugurazione della mostra fotografica deidicata a Mario Rigoni Stern dal titolo RACCONTI DI GUERRA - I segni dell'Uomo nelle Terre Alte.

La mostra fotografica, curata dal Comitato Scientifico Veneto Friulano Giuliano del CAI e allestita presso le sale del Museo Carnico, è stata presentata da Ermes Dorigo.

La Mostra Fotografica si compone dei lavori presentati al 4° concorso fotografico intitolato al grande scrittore Mario Rigoni Stern.

Se nelle precedenti edizioni il tema principale è stato la natura che ci circonda, tanto amata da Mario Rigoni Stern, ora l’attenzione si è spostata sulle tracce dell’uomo nelle Terre Alte: questa quarta edizione, infatti, rappresenta la prima di una serie dedicata alla presenza antropica sulle montagne.
Il tema specifico scelto trova origine in una fase importante nella vita dello scrittore: la guerra e la vita militare. Rigoni Stern, infatti, si arruolò a soli 17 anni, partecipando a 19 alla Campagna di Russia.
La guerra segnò profondamente la sua vita, come testimoniano numerosi racconti da lui scritti.

Alcuni di questi fanno parte del libro “Racconti di guerra”, al quale è ispirato il titolo del 4° concorso fotografico: “Racconti di guerra. I segni dell’Uomo nelle Terre Alte”. Erano ammesse tutte le immagini che avessero un legame con il tema della guerra sulle montagne italiane ed i segni da essa lasciati nelle Terre Alte.
Il Concorso si è tenuto in un periodo storico particolare, caratterizzato da una situazione internazionale molto delicata, in cui la parola “guerra” ricorre troppo spesso, a sottolineare quanto essa sia attuale e quasi indissolubilmente legata all’indole umana.

Con questo tema si è sperato di stimolare la sensibilità dei tanti amici fotografi nel ritrarre, nei modi e con le inquadrature più diverse e fantasiose, quello che le montagne ancora ci restituiscono delle guerre dell’ultimo secolo (la Grande Guerra, la Seconda Guerra Mondiale, il Vallo Alpino del Littorio, ecc).
Per sensibilizzare anche le nuove generazioni verso questo tema tanto importante, si è pensato di introdurre una sezione speciale a loro dedicata, alla quale hanno partecipato i ragazzi dai 14 ai 18 anni. Questo per aiutarli a vivere più da vicino la storia vissuta dai loro nonni e bisnonni, non tanto lontana come sembra, ma soprattutto come monito per le nuove generazioni.

28/10/2017

Leggimontagna 2017

Locandina Leggimontagna 2017

La 15a edizione del premio letterario Leggimontagna si concluderà il 28 ottobre a Tolmezzo alle ore 15:00 con la premiazione delle opere di narrativa, saggistica e inediti.
Per ognuna delle tre sezioni i premi verranno assegnati ai primi tre classificati.
Ad una delle opere di saggistica presentate a concorso sarà consegnato il premio speciale Fondazione Dolomiti UNESCO, istituito quest’anno grazie alla collaborazione avviata con Leggimontagna.

Sarà un’occasione per incontrare autori, editori ed esponenti di rilievo della cultura di Montagna
nel fine settimana dedicato a Il Filo dei Sapori, la manifestazione che promuove l’agroalimentare
di montagna e ospiterà decine di aziende agricole, numerosi stand di degustazione-vendita e i
prodotti di alcune delle città partner di Tolmezzo nella Associazione Città alpina dell’anno.

A conclusione delle premiazioni verrà attribuito il riconoscimento speciale ad Antonio Beorchia
Nigris
, Amico Alpinista dell’anno, esponente di un ramo della antica famiglia ampezzana, trasferitosi
in Argentina ma sempre legato alla terra d’origine. La sua attività alpinistica comprende
numerose ascensioni, soprattutto sulle Ande, realizzate in tutte le stagioni. La passione per la
scrittura l’ha portato a pubblicare recentemente un libro sulla sua famiglia e sulla terra d’origine.

Leggimontagna 2017 non si concluderà con questo appuntamento, ma proseguirà con altre iniziative
che consentiranno di “parlare di montagna” per giungere a fine del 2017 alla premiazione
di Cortomontagna
, la sezione dedicata ai cortometraggi, alla presenza del presidente della giuria
Dante Spinotti, direttore della fotografia di fama internazionale.
Proiezioni, ospiti del mondo dello spettacolo, scuola di film, premiazione dei vincitori… Da non perdere!

28/10/2017

Presentazione Mondiali di Deltaplano 2017

La presentazione ufficiale dell’evento, aperta al pubblico, avrà luogo il giorno sabato 28 ottobre alle ore 18.00 presso il cinema David, in seno alla manifestazione IL FILO DEI SAPORI, Tolmezzo 28-30 ottobre 2017.
Dal 12 al 27 luglio 2019, infatti, il FRIULI VENEZIA GIULIA ospiterà i XXII campionati mondiali di deltaplano.
Circa 150 concorrenti, provenienti da 30 nazioni, si sfideranno in percorsi della lunghezza di 150 / 200 chilometri, sorvolando i cieli dell’Alpe Adria.
Centro operativo del campionato sarà Tolmezzo, mentre le prove di volo saranno dislocate su cinque zone strategiche della Regione.
Dal 27 luglio al 4 agosto 2018, avrà luogo il campionato pre-mondiale, non solo prova generale per i piloti e gli organizzatori ma, allo stesso tempo, competizione internazionale valevole per le qualificazioni ai mondiali.

Foto Pagina Facebook "Hang gliding WC 2019" Suan Selenati
Foto Pagina Facebook "Hang gliding WC 2019"

Scuole in Malga ed in Rifugio 2017

È partita la prima fase del progetto delle scuole dell'Istituto Comprensivo di Tolmezzo inserito nel programma di Tolmezzo Città Alpina dell'anno 2017: "Scuole in Malga e in Rifugio".

Mercoledì 13 settembre le classi quinta di Cavazzo e quinta A della primaria "Turoldo" hanno effettuato un'escursione al rifugio Lambertenghi, dove hanno pernottato ed esplorato il territorio montano conoscendolo in tutti i suoi aspetti: naturalistico, antropico e storico.

Giovedì 14 settembre è stato il turno della quinta di Verzegnis con la quinta A della primaria "Adami": anche per loro un'uscita che ha previsto due giorni di osservazione e studio delle nostre montagne con la replica del programma della giornata precedente.
Nonostante il clima non fosse dei migliori, sono state due esperienze emozionanti e divertenti da vari punti di vista.
Giovedì 14, inoltre, la quinta B della primaria "Turoldo" ha passato la giornata a malga Pramosio, dove è stata introdotta alle regole e ai segreti della monticazione e ha visitato i dintorni della malga sotto la guida di una guardia forestale.

Sempre a Pramosio giovedì 21, la visita ha visto come protagonisti gli alunni della quinta B della scuola "Adami".

L'esperienza fatta, con tutte le informazioni acquisite sulle nostre montagne, sarà oggetto di una serie di brevi interventi che i ragazzi realizzeranno e che presenteranno agli ospiti dell'Istituto Comprensivo di Flaibano in visita a Tolmezzo in maggio 2018.